Nell'ipotesi di aziende in crisi, l'ordinamento prevede una serie di inteventi volti a sostenere il salardio dei dipendenti. In particolare in caso di crisi aziendale i datori di lavoro che rivestano determinati requisiti possono fare ricorso alla cassa integrazione, ordinaria e straordinaria. L'assistenza legale in questi casi è importante per il datore di lavoro, nella fase peventiva, al fine di gestire correttament ele varie fasi dell'iter e per i lavoratori è essenziale per valutare la legittimità delle scelte datoriali e comprendere se la propsia collocaizone in cassa integrazione sia corretta o possa essere impugnata. Particolare attenzione va posta sul rispetto dell'iter procedimentale e sui criteri di scelta dei lavoratori in esubero.

I datori di lavoro che occupano più di 15 dipendenti sottostanno alla disciplina dei licenziamenti collettivi, giustificati in caso di riduzione o trasformazione dell'attività di lavoro o cessazione della stessa. La procedura è articolata e comporta una fase di consultazione ed esame sindacale, una fase presso la Direzione del Lavoro.

La legge prevede una serie di misure a sostegno dei lavoratori interessati da queste procedure, con l'istituto della mobilità e del pensionamento anticipato. E'importante in queste delicate fasi l'assistenza legale specialistica.

 

Copyright